zone italia covid 17 gennaio 2022

VALLE D’AOSTA IN ZONA ARANCIONE. NUOVA MAPPA DELLE ZONE.

Agenas, gli ultimi dati prima della cabina di regia: sette le zone che superano la soglia delle terapie intensive e che potrebbero passare di fascia per la fine di gennaio. Intanto il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza con i nuovi colori delle Regioni.

Il ministro della salute Roberto speranza ha firmato l’ordinanza, da lunedì 17 gennaio 2022 i colori delle zone cambiano così:

ZONA ARANCIONE:

Valle d’Aosta

ZONA GIALLA:

Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Sicilia, Toscana, Veneto.

ZONA BIANCA:

Basilicata, Molise, Puglia, Sardegna, Umbria.

Dati Agenas regione per regione, aggiornati al 13 gennaio 2022:

Abruzzo: 26% (reparti), 20% (Terapie intensive)

Basilicata: 21% (reparti), 1% (T.I.)

Calabria: 39% (reparti), 17% (T.I.)

Campania: 25% (reparti), 12% (T.I.)

Emilia-Romagna: 25% (reparti), 17% (T.I.)

Friuli Venezia Giulia: 29% (reparti), 23% (T.I.)

Lazio: 25% (reparti), 22% (T.I.)

Liguria: 37% (reparti), 18% (T.I.)

Lombardia: 33% (reparti), 17% (T.I.)

Marche: 26% (reparti), 23% (T.I.)

Molise: 10% (reparti), 5% (T.I.)

Prov.A. Bolzano: 15% (reparti), 16% (T.I.)

Prov.A. Trento: 25% (reparti), 28% (T.I.)

Piemonte: 28% (reparti), 23% (T.I.)

Puglia: 18% (reparti), 11% (T.I.)

Sardegna: 14% (reparti), 14% (T.I.)

Sicilia: 34% (reparti), 20% (T.I.)

Toscana: 23% (reparti), 22% (T.I.)

Umbria: 32% (reparti), 14% (T.I.)

Valle d’Aosta: 54% (reparti), 21% (T.I.)

Veneto: 24% (reparti), 19% (T.I.)

Per qualsiasi domanda scrivi un commento qui sotto, risponderemo al più presto ai tuoi dubbi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Condividi